Cos’è un GRUPPO di ACQUISTO?

E’ un gruppo di persone che decide di acquistare all’ingrosso prodotti (alimentari o di uso comune) e servizi da ridistribuire ai propri membri.

Perchè SOLIDALE?

Un gruppo di acquisto diventa solidale nel momento in cui decide di utilizzare il concetto di solidarietà come criterio guida nella scelta dei prodotti. Solidarietà tra i membri del gruppo che si estende ai produttori che forniscono i prodotti, al rispetto dell’ambiente, ai popoli del sud del mondo e a chi subisce le conseguenze di un modello di sviluppo che non ripartisce equamente le ricchezze.

In genere un GAS è

  • piccolo, per permettere un’organizzazione semplice e per favorire le relazioni tra i membri;
  • locale, per rinsaldare il legame tra i cittadini ed il territorio in cui vivono.

In questo modo lo scambio diventa personale, si vive un rapporto produttore-consumatore diverso dal commercio tradizionale: la merce non è più solo un prodotto ma diviene un elemento di relazione.

Perchè NASCE un Gas?

Ogni Gas nasce per motivazioni proprie, spesso nasce dalla critica verso il modello di consumo e di economia globale imperante e alla conseguente ricerca di una alternativa praticabile.
Il gruppo aiuta a non sentirsi soli nella propria critica al consumismo, a confrontarsi e fare rete.

COME nasce un Gas?

Si comincia a parlare dell’idea degli acquisti collettivi nel proprio giro di amici, e pian piano si forma il gruppo. Insieme ci si occupa di cercare nella zona piccoli produttori rispettosi dell’uomo e dell’ambiente, di raccogliere gli ordini tra chi aderisce, di acquistare i prodotti e distribuirli… e si parte!

COSA fa un Gas?

Un Gas si riunisce regolarmente e principalmente cerca e visita nuovi fornitori biologici, preferibilmente locali, li sceglie in base ai criteri che si è fissato, gestisce gli ordini dei prodotti e li distribuisce fra i membri del gruppo.

Ma non solo. Agli acquisti collettivi spesso si unisce anche impegno civico e sociale per i temi legati al territorio, al sociale, alle persone, che sfocia anche nella realizzazione e collaborazione in iniziative proprie o con altri organismi o associazioni.

Un po’ di storia

La storia dei gruppi di acquisto inizia nel 1994 a Fidenza e prosegue nel 1996, quando viene pubblicata la Guida al Consumo Critico dal Centro Nuovo Modello di Sviluppo, dove vengono rilasciate informazioni sul comportamento delle imprese più importanti al fine di guidare la scelta del consumatore. Nel 1997 nasce la rete dei gruppi d’acquisto solidali (retegas).

Con l’entrata in vigore della legge finanziaria 2008, i GAS sono stati formalmente riconosciuti come soggetti associativi senza scopo di lucro costituiti al fine di svolgere attività di acquisto collettivo di beni e distribuzione dei medesimi con finalità etiche, di solidarietà sociale e sostenibilità ambientale.

[fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Gruppo_di_acquisto_solidale]

Per approfondire

Reti: www.creser.it

A Imola

Il GAS Imola