…acquistare e consumare prodotti sani, a basso impatto ambientale, ad un prezzo equo e ottenuti senza lo sfruttamento del lavoro?

Non è semplice, perché nei supermercati troviamo per lo più marche di multinazionali che, per massimizzare i profitti, sfruttano i lavoratori e i piccoli produttori e offrono merci la cui produzione e trasporto hanno contribuito ad inquinare l’ambiente.
Spesso il consumatore non conosce o non fa caso a questa problematiche e sceglie il prodotto in base al prezzo o alla pubblicità.

Oggi, sempre più persone scelgono di informarsi e fare “consumo critico“, che significa scegliere prodotti e servizi in base all’etica di chi li produce, tutelare l’ambiente e le persone, pagando un giusto prezzo.

Una soluzione possibile? Far parte di un GAS – Gruppo di Acquisto Solidale.

Ultimi articoli

Saperi in transizione – il master

Accogliamo l’invito a promuovere questo master di formazione – scadenza iscrizioni 13 novembre 2020

Coltivare un Orto…

Il gas di Faenza organizza un corso online gratuito per imparare a curare l’orto anche in inverno.
24 giugno e 8 luglio 2020, h. 21, con Giancarlo Tondini.

Salviamo Api e agricoltori

Campagna europea di raccolta firme

Stoviglioteca a imola

un progetto di Banca del Tempo – Imola

Inverno – i prodotti della terra

I prodotti della terra nei mesi invernali

26 ottobre… Baratto per tutti!

Iniziativa della Banca del Tempo

Bucce di limoni e arance

possiamo usarle invece di buttarle!

Autunno – i prodotti della terra

I prodotti della terra nei mesi autunnali

Hosting sostenibile

Internet che bello! Ma quanto ci costa?